«

»

Stampa Articolo

Informativa privacy

Informativa ex art. 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 (Regolamento generale sulla protezione dei dati) per il trattamento dei dati personali, anche di natura particolare, relativi agli utenti del Centro di Ascolto Diocesano/Front Office, Via del Seminario, 36 – 59100 Prato.

Gentile Signora/Signore,
il Regolamento Generale sulla Protezione dei dati UE 2016/679 riconosce e disciplina il diritto alla protezione dei dati personali, nel rispetto dei Suoi diritti e libertà fondamentali e della Sua dignità personale. In tal senso desideriamo comunicarLe che presso il Centro di Ascolto/Front Office sono state impartite a tutti gli operatori adeguate istruzioni perché la qualità dei servizi offerti sia caratterizzata fortemente dalla tutela della riservatezza dei propri Utenti e che i dati da Lei fornitici all’atto della richiesta di assistenza, saranno trattati sulla base dei principi di liceità, correttezza e trasparenza nel rispetto del Regolamento Generale sulla Protezione dei dati UE 2016/679.
Desideriamo sottolineare che il trattamento riguarderà anche categorie particolari di dati personali (dati in precedenza definiti dati “sensibili”), cioè idonei a rilevare “l’origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l’appartenenza sindacale, nonché trattare dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale della persona” e, tra questi, in particolare, i dati relativi alla salute. Ai sensi degli art. 13 e 14 del decreto predetto Le forniamo le seguenti informazioni:

I. TITOLARITÀ DEL TRATTAMENTO DEI DATI, RESPONSABILE INTERNO DEL TRATTAMENTO E RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI
a) Titolare del trattamento (di seguito denominato “il Titolare”) è la FONDAZIONE SOLIDARIETÀ CARITAS ONLUS (da ora in poi FONDAZIONE) con sede legale in via del Seminario, 36 – 59100 Prato (PO); tel.: 0574 34047; mail: caritas@solidarietacaritasprato.it; PEC: caritasprato@legalmail.it; in persona del Presidente Italia Venco, contattabile ai seguenti riferimenti: tel.: 0574 34047; mail: idaliavenco@solidarietacaritasprato.it.

II. FINALITÀ E BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO
I Suoi dati personali ed altresì di natura particolare (informazioni anagrafiche, dati clinici o altrimenti sensibili, cioè idonei a rivelare il Suo stato di salute, nonché tutti i dati riferiti alla Sua persona come la fede religiosa, l’appartenenza ad un Sindacato, la Sua etnia) saranno trattati nell’ambito della normale attività della FONDAZIONE con le seguenti, rispettive finalità:
– i dati personali (dati anagrafici, indirizzo e codice fiscale) per gli adempimenti di carattere amministrativo previsti da leggi, regolamenti, direttive regionali o delle ASL e simili (base giuridica: adempimenti contrattuali ed obblighi di legge);
– i dati relativi allo stato di famiglia, stato di salute, fede religiosa, dati relativi al permesso di soggiorno, per le seguenti finalità:
• per fornire, attraverso l’ascolto della Sua situazione, l’assistenza migliore in ragione delle esigenze collegate alla Sua persona e a quelle dei Suoi familiari, orientadoLa eventualmente verso altri servizi territoriali, pubblici o privati, rispondenti alle necessità da Lei presentate, comprese quelle inerenti lo stato di salute propria e del familiare;
• per indirizzarla verso professionisti specializzati nella materia di competenza per le Sue esigenze.

In conseguenza di quanto sopra evidenziato, in alcune occasioni potranno essere trattati anche dati personali riferiti ai Suoi familiari, per i fini specifici legati all’attività di ascolto e accompagnamento, propri del Centro di Ascolto/Front Office, presso la FONDAZIONE.
Nei casi previsti da specifiche disposizioni di legge i dati possono essere trattati per finalità statistiche e di ricerca scientifica.
La FONDAZIONE è un ente con personalità giuridica, iscritto al Registro Reg. Toscana Pers. Giur. Priv.: n. 1041 del 13.12.2017, cod. fisc. 92102820484 e deputato ad erogare prestazioni di assistenza e cura ed è autorizzato a trattare i Suoi dati per lo svolgimento delle funzioni istituzionali demandate alla stessa FONDAZIONE, conformemente al Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo.

III. MODALITÀ DEL TRATTAMENTO
I dati personali, sensibili ed idonei a rilevare lo stato di salute, nonché quelli relativi alla etnia, credo religioso, ed altri che La riguardano, saranno trattati in conformità con quanto previsto e disciplinato dal Regolamento mediante strumenti manuali, informatici e telematici, con logiche strettamente correlate alle finalità già esplicitate, in modo lecito e secondo correttezza nonché nel rispetto del principio di minimizzazione, raccolti esclusivamente per gli scopi indicati in questa informativa o previsti dalla legge, da regolamenti o dalla normativa comunitaria o, ancora, per gli scopi od il raggiungimento di finalità necessarie e indispensabili nell’esecuzione dell’attività svolta e/o richiesta.
Quando Lei accede alla nostra Struttura o a qualsiasi servizio gestito dalla FONDAZIONE per una prestazione di primo ascolto e assistenza, Le vengono chiesti da parte degli operatori i dati personali (nome, cognome, codice fiscale, tipo di esenzione, documenti fiscali, certificazione ISEE, recapiti telefonici e/o di posta elettronica, ecc.) necessari ed obbligatori per provvedere ad erogarLe la prestazione richiesta. I dati da Lei rilasciati alla FONDAZIONE verranno trattati esclusivamente dal personale debitamente autorizzato e istruito dal Titolare e saranno conservati in luogo idoneo ed appropriato, tutelandone la riservatezza, nel rispetto del segreto professionale e d’ufficio. Saranno trattati da soggetti esterni, previamente nominati quali “responsabili” ai sensi dell’art. 28 del Regolamento, ai quali è affidato il compito di svolgere specifiche operazioni necessarie per garantire i servizi della FONDAZIONE, nei limiti strettamente pertinenti alle finalità di cui sopra. Si informa che non esiste presso la FONDAZIONE alcun processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione.

IV. CONFERIMENTO DATI
Ad eccezione di eventuali obblighi di legge, il conferimento dei dati personali richiesti da parte della FONDAZIONE è facoltativo, ma necessario al pieno raggiungimento delle finalità sopra indicate. Fatto salvo il superiore diritto alla salute dell’individuo, l’eventuale rifiuto di conferire in tutto o in parte i dati richiesti o la successiva richiesta di cancellarli potrebbe comportare per la FONDAZIONE stessa l’impossibilità di eseguire o continuare, in tutto o in parte, l’attività richiesta o comunque inerente e/o conseguente allo svolgimento delle proprie funzioni istituzionali, ovvero potrebbe privarLa della possibilità di usufruire di alcuni servizi e benefici.

V. COMUNICAZIONE DEI DATI
I suoi dati, inclusi quelli relativi alla Sua storia clinica, potranno essere comunicati, quando ciò risulti necessario in relazione all’erogazione della prestazione o allo svolgimento dei compiti istituzionali attribuiti alla FONDAZIONE, a:
– Comune di Prato, in particolare ai Servizi Sociali, Aziende ASL e alla Regione, i quali potrebbero richiedere i resoconti periodici dell’attività, anche ai fini degli eventuali controlli sull’attività svolta (comunque rendicontata e pubblicata online con il bilancio di fine anno);
– Autorità Sanitarie che li richiedano ai sensi di legge;
– Pubbliche Autorità (FFOO, Guardia di Finanza, Arma dei Carabinieri, Polizia, Procura della Repubblica ad esempio) alle quali la facoltà di accedere ai dati stessi sia accordata da disposizioni di legge;
– Ambasciate, anche di Paesi Extra UE;
– Compagnie Assicurative con le quali la Fondazione abbia acceso polizze di assicurazione per i rischi di infortunio o di lesione personale che avessero a verificarsi a Suo danno durante le prestazioni presso le sedi dove sono attivi i servizi gestiti dalla FONDAZIONE;
– Diocesi di Prato e tutte le organizzazioni caritative che fanno parte della Consulta Diocesana delle Opere caritative;
– Liberi professionisti, anche in forma associata;
– altri soggetti pubblici e privati, nei soli casi previsti da una norma di legge o di regolamento, nel rispetto della normativa vigente oppure su Sua specifica richiesta o indicazione.
Parimenti la documentazione clinica che La riguarda potrà essere trasmessa, se richiesta, a specifiche entità giuridiche competenti nei casi in cui la prestazione sanitaria a Suo favore sia stata autorizzata – ed i relativi oneri assunti in carico – da Compagnia di Assicurazione, Ente, Cassa o Istituto assistenziale, Diocesi. I dati clinici potranno essere condivisi con i vari servizi gestiti dalla FONDAZIONE, in particolare con quelli che operano in ambito sanitario.
I Suoi dati in ogni caso non potranno essere oggetto di diffusione né verranno trasferiti in Paesi Terzi o organizzazioni internazionali, eccezione fatta per la necessità di contatti con le Ambasciate anche di Paesi Esteri.
I Suoi dati saranno trattati inoltre nel rispetto del segreto professionale.

VI. TEMPO DI CONSERVAZIONE DEI DATI
I dati personali, sensibili ed idonei a rivelare lo stato di salute da Lei forniti e/o prodotti dalla FONDAZIONE verranno conservati per il tempo previsto dall’attuale normativa. In particolare, per tutte le tipologie di trattamento dati che la FONDAZIONE può effettuare per l’assistito e il periodo di conservazione di ciascuna tipologia di dati sono indicati dalla normativa vigente da un minimo di 1 anno ad un massimo di 30 anni in base alla tipologia stessa.

VII. I SUOI DIRITTI
In ogni momento potranno essere esercitati i diritti, secondo le modalità e le condizioni ivi indicate, previsti dagli articoli 15 (Diritto di accesso dell’interessato), 16 (Diritto di rettifica), 17 (Diritto alla cancellazione ovvero diritto all’oblio), 18 (Diritto di limitazione di trattamento), 20 (Diritto alla portabilità dei dati). Per far valere i propri diritti, gli interessati potranno inviare una richiesta alla FONDAZIONE nella persona del Presidente Italia Venco, titolare del trattamento.
Gli interessati che ritengono che il trattamento dei dati personali a loro riferiti effettuato dalla FONDAZIONE medesima avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento hanno il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, come previsto dall’art. 77 del Regolamento stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento).
La versione sempre aggiornata di questa informativa è rinvenibile sul sito web istituzionale aziendale: www.solidarietacaritasprato.it.
I nostri Uffici sono a disposizione per ogni ulteriore chiarimento venisse ritenuto utile ad integrazione della presente informativa.

Permalink link a questo articolo: http://www.solidarietacaritasprato.it/wordpress/informativa-privacy/