↑ Torna a Strutture e servizi

Stampa Pagina

Casa Francesco – casa per padri separati

Fra i tanti incontri che avvengono ai centri di ascolto Caritas negli ultimi tempi, capita sempre più spesso di parlare con padri, più o meno giovani, che hanno alle spalle una separazione e che si trovano gravemente appesantiti da tale situazione. Per questo motivo il 12 gennaio 2015, alle ore 10:30, è stata ufficialmente inaugurata “Casa Francesco”, in via Pallacorda, 1 a Prato, un luogo di accoglienza temporanea per padri separati non disoccupati pensato dall’Associazione “Insieme per la Famiglia” Onlus, promossa dalla Caritas Diocesana. L’Associazione, insieme alla parrocchia di Santa Maria delle Carceri e attraverso l’Oratorio di Sant’Anna, si occupa della gestione. L’Istituto per l’Educazione Religiosa e l’Assistenza Morale della Gioventù della Diocesi di Prato ha invece messo a disposizione i locali dove è situato il servizio. Il progetto è stato finanziato con i fondi CEI “8xmille”, con i “Percorsi di Innovazione” del CESVOT (Centro Servizi Volontariato Toscana) e dalla Caritas Diocesana.

Soprattutto per garantire una serena prosecuzione del ruolo genitoriale, si è voluto creare un luogo dove sia possibile cercare di recuperare la propria dignità, fortemente consumata dopo l’allontanamento dal tetto coniugale, a causa delle ingenti spese di mantenimento dell’ex coniuge e dei minori, questioni economiche spesso terreno di contrasto fra genitori e fonte di gravi ripercussioni nelle relazioni anche con i figli.

Sebbene questa iniziativa non rappresenti purtroppo una soluzione al problema complessivo, sicuramente è un segno di prossimità ed incoraggiamento per uomini che ancora hanno delle potenzialità e che hanno tutto il diritto di metterle a frutto, per il proprio bene e per quello che resta della loro famiglia, nella speranza di poter recuperare i rapporti e di imparare a gestire la durezza, che pur rimane, di una separazione.

L’alloggio allestito comprende quattro camere con bagno interno, lo spazio per la cucina, un piccolo salotto ed una lavanderia. L’appartamento è collocato nei locali adiacenti all’oratorio cittadino di Sant’Anna, dove, durante gli incontri con il loro papà, i bambini potranno passare dei momenti di spensieratezza e di gioco, insieme anche a nuovi amici e sotto la cura degli operatori.

La Caritas Diocesana, attraverso i centri di ascolto di via del Seminario e quelli parrocchiali, le altre realtà di volontariato che si occupano di sostegno alla persona, e l’ordine professionale degli avvocati, che potranno segnalare le persone da loro seguite, presenteranno le domande di inserimento all’interno della casa, in attesa della valutazione da parte di “Insieme per la Famiglia”.

 

Rassegna stampa

La Nazione reader – La Nazione di Prato reader – La Repubblica reader – Il Tirreno reader – Il Tirreno di Prato reader – Toscana Oggi reader

Permalink link a questo articolo: http://www.solidarietacaritasprato.it/wordpress/strutture/casa-francesco-casa-per-padri-separati/