Osservatorio delle poverta
e delle risorse

L’Osservatorio delle Povertà e delle Risorse è uno strumento che opera in stretta collaborazione con i Centri di Ascolto diocesani e parrocchiali, occupandosi della elaborazione di tutte le informazioni raccolte durante i colloqui. Da questa analisi è possibile ottenere una fotografia, quanto più nitida possibile, di uno spaccato del mondo della povertà sul territorio diocesano.

In alcune occasioni, le informazioni raccolte tramite il sistema MIROD (Messa In Rete degli Osservatori Diocesani della Toscana), che comprende una rete informatica di alcune Caritas parrocchiali, alcuni centri del Volontariato Vincenziano, alcuni centri della San Vincenzo, l’accoglienza della Mensa “La Pira” e l’Ambulatorio STP presso i locali del presidio Giovannini, sono particolarmente preziose, in quanto relative a persone o famiglie che per diversi motivi non si sono rivolti ai servizi territoriali (situazioni di irregolarità di soggiorno, residenza fuori Comune, depressione per la sopraggiunta condizione di indigenza, sfiducia nel sistema istituzionale, etc.).

Dall’attività di monitoraggio descritta emerge sicuramente un profilo non esaustivo di tutta la complessa realtà del disagio diffuso nella provincia pratese, ma i dati raccolti costituiscono materiale comunque utile per una riflessione comune a tutti gli organismi, sia istituzionali che privati, sulle tematiche emergenti della povertà.

Inoltre lo scambio di conoscenze è di stimolo ad un lavoro di rete, finalizzato alla realizzazione di progetti dove, a vario titolo, Caritas, associazioni ed istituzioni possono intervenire secondo le specifiche competenze, operando sulla persona/famiglia in difficoltà a tutto tondo, in modo da garantire una maggiore efficacia delle azioni di aiuto.